Powered by Blogger.

Sul mio comodino

Sul mio comodino

Ho pianto con..

Michey consiglia...

Michey consiglia...

Archivio

Popular Posts

Categories

martedì 28 giugno 2016

Dimmi tre segreti

E' da tanto che non sono qui a scrivere e mi manca come l'aria, giorno dopo giorno. 
Quindi eccomi qui a parlare con voi di libri. Spero di esservi mancata.

Titolo: Dimmi tre segreti
Autore: Julie Buxbaum
Editore: DeAgostini
Data: 10 Maggio
Genere: Young Adult
E se la persona che ti conosce meglio al mondo fosse l’unica che non hai mai incontrato? Jessie ha sedici anni e una vita da schifo. O almeno così le sembra il giorno in cui lascia Chicago per frequentare il liceo più snob di Los Angeles. Ma proprio quando le cose si mettono male, riceve una mail misteriosa. Una mail in cui Un Perfetto Sconosciuto si offre di aiutarla a orientarsi nella giungla della nuova scuola, mantenendo però l’anonimato. Jessie è perplessa: si tratta di uno scherzo di cattivo gusto o qualcuno vuole davvero darle una mano? Il punto è che lei non è nelle condizioni di rifiutare un aiuto tanto generoso: sua madre è morta ormai da un paio di anni, e suo padre si è risposato, costringendola a trasferirsi dall’altra parte del Paese, in un posto che odia con un fratellastro che odia ancora di più. Ecco perché Jessie non può fare altro che fidarsi: presto, Un Perfetto Sconosciuto diventa il suo migliore amico, e lei decide che è arrivato il momento di incontrarlo. Ma, si sa, ci sono segreti che è meglio non svelare mai…


Quando me lo proposero , all'inizio, ero titubante. La solita storia tra adolescenti feriti in cerca di amore per alleviare le loro sofferenze. E invece mi ha stupita. TANTO.
Jessie si ritrova catapultata in una nuova vita, sono passati due anni dalla morte della madre più precisamente 733 giorni , e 45 giorni dopo la fuga d'amore del padre con una ricca sconosciuta incontrata su internet .
Dopo 733 giorni dalla morte della madre riceve la sua prima email da parte di P.s : un ragazzo pronto a venirle in soccorso nella sua nuova scuola di figli di papà.
E così cominciano le avventure di Jessie tra poesie e figure imbarazzanti.
Come dicevo prima mi ha stupito ,  è divertente, ironico, dolce e commovente. Alcune volte odieremo Jessie , altre l'ameremo.
Ciò che ho più amato è la sua forza, perdere un genitore quando si è adolescente non è facile. MA COSA DICO, NON E' MAI FACILE.
Aveva il suo rapporto speciale con i genitori, nella sua casa, nella sua vita ed ora POUF ! Tutto cambiato. Avrei preferito approfondire il personaggio del fratellastro , anche lui come Jessie si ritrova ad affrontare una nuova situazione senza suo padre. Suo grande e unico punto di riferimento. Un grande padre.
Avrei anche preferito approfondire il rapporto con il padre, un uomo che ha perso il suo grande amore.
Una delle cose peggiori, quando perdi qualcuno è ripensare a tutte quelle volte in cui non hai fatto la domanda giusta, o hai stupidamente dato per scontato he avresti avuto tutto il tempo del mondo. E anche che tutto quel tempo sembra davvero poco. Quello che rimane appare artificiale. I fantasmi sovraesposti dei ricordi.
 Chi ha letto il libro sa benissimo in che finale assurdo ci ritroveremo. Un finale che allo stesso tempo snerva ma lascia una risata. Una grande risata.
Vorrei parlarvi di P.S un personaggio che mi ha colpita. Anche lui come Jessie si ritrova ad affrontare la morte di qualcuno . Ma non solo . Deve anche affrontare una mamma in depressione. Una faglia quasi sfasciata. E lui in Jessie ritrova la sua luce. Entrambi ritrovano la propria luce nell'altro.
La scrittrice affronta temi toccanti con leggerezza. Forse alcune volte anche troppa. Una lettura che consiglio di gustarvi questa estate.


Spero che il libro vi piaccia. CLICCATEMI E SEMPLICEMENTE VIVETE. 

0 commenti:

Cerca nel blog

La sognalettrice

La mia foto

Lei è una piccola lettrice in cerca di un suo posto.
E' curiosa, testarda, ama, suona, vive le persone. 
E' divergente. 
Se si dovesse descrivere andrebbe in panico. 
Musica, lettura, skate, surf, fotografia,  amici . 

Piccoli lettori potete trovarmi qui

Lettori fissi

Translate