Powered by Blogger.

Sul mio comodino

Sul mio comodino

Ho pianto con..

Michey consiglia...

Michey consiglia...

Archivio

Popular Posts

Categories

venerdì 5 dicembre 2014

Recensione: con un poco di zucchero

Miei piccoli lettori in cerca di una pagina dove vivere, sapete vero chi è Chiara Parenti? Certo che lo sapete, tutti quelli che comprano su Amazon lo sanno e 'con un poco di zucchero' sta letteralmente scalando e classifiche. 

Titolo: Con un poco di zucchero
Autore: Chiara Parenti
Editore: Rizzoli You Feel
Mood: Romantico, Ironico, emozionante
Prezzo: 2,49 (ebook)
Data pubblicazione: 30 Ottobre 2014
Link utili: Amazon | Blog

A trent’anni suonati Matteo Gallo, aspirante scrittore senza soldi e senza speranze, è costretto a vivere con la sorella Beatrice e “loro”, Rachele e Gabriele, i due scatenatissimi nipotini. Nessuna delle tate finora ingaggiate è riuscita a domarli. Ma ecco che, come per magia, un pomeriggio di fine settembre, un forte vento che spazza le nubi dal cielo porta tata Katie.
Beatrice e i suoi bambini restano subito incantati da questa ragazza inglese un po’ stravagante e scombinata, che fa yoga, mangia verdure, va pazza per i dolci... e che con le sue storie fantastiche e i suoi giochi incredibili è in grado di cancellare l’amaro della vita. Matteo invece cercherà (o crederà) di sottrarsi al suo influsso: ma sarà tutto inutile, perché Katie compirà su di lui la magia più grande. Quella dell'amore.

Quando ho ricevuto il libro non vedevo l'ora di leggerlo ed ora sto saltellando al solo pensiero di parlarvene.
Chiara si è SUPERATA. Non solo ha scritto un libro ironico e divertente ma anche un BEL LIBRO.
E' molto difficile scrivere da un punto di vista prettamente maschile-soprattutto se sei una donna- ma lei ci è riuscita dannatamente bene. Okay, mi sto gasando mentre sto scrivendo lo so, scusate .
Matteo , aspirante scrittore senza soldi e senza ragazze costretto a vivere con la sorella e LORO: due bambini.
Ma cosa succede se nella loro vita l'uragano Katie si abbatte su di loro? Facile. Sconvolge tutto.
Katie è la bellissima-non che stravagante- tata che si presenta in calzoni bianchi, un ombrello e una borsa  a forma di papera (si , lo so. LA VOGLIO ANCHE IO) .
Scritta in chiave ironica e ispirata a Mary Poppins, 
Chiara ci presenta una storia che sa d'infanzia, dolcezza e magia, assolutamente ottima per tagliare i ponti con la realtà e abbandonarsi ai ricordi.
Matteo sarà anche il protagonista ma l'infanzia è quella che domina la storia.

Lasciatevi cullare da Matteo, Loro, Stronza, Tata e tanti cincillà.
5/5

Tanti cincillà a tutti e lasciate un +1 o contattatemi come fate sempre.






1 commento:

Cerca nel blog

La sognalettrice

La mia foto

Lei è una piccola lettrice in cerca di un suo posto.
E' curiosa, testarda, ama, suona, vive le persone. 
E' divergente. 
Se si dovesse descrivere andrebbe in panico. 
Musica, lettura, skate, surf, fotografia,  amici . 

Piccoli lettori potete trovarmi qui

Lettori fissi

Translate