Powered by Blogger.

Sul mio comodino

Sul mio comodino

Ho pianto con..

Michey consiglia...

Michey consiglia...

Archivio

Popular Posts

Categories

giovedì 26 giugno 2014

Giovani esordienti #2

Salve miei piccoli lettori in cerca di una pagina dove vivere, oggi tra una recensione e un'altra vi parlerò di altre due giovani scrittrici italiane: Ilaria Cosa e Giulia Gubellini.
Sono le rispettive scrittrici delle saghe BloodHunters  e Under.

Autrice: Ilaria Cosa.
Edito: autopubblicato.
Costo: 4.99
Voto: 4 stelle.

Sheryl è una giovane vampira mezzosangue che, con altri vampiri nomadi, risiede in un'antica dimora fra i boschi di Cedar Falls, ben lontana dalla vita brulicante di città e dai terribili e nobili vampiri Purosangue. Un giorno ad irrompere nella sua monotonia, arriva Jay, un giovane cacciatore che ha attraversato diverse dimensioni per trovare lei, la chiave, l'unica che potrebbe salvare il mondo da una terribile sorte. Sherrie cambierà radicalmente vita, addestrandosi per essere pronta ad affrontare il suo destino, accompagnata dal suo più fidato amico nonché licantropo, Ector Douglas, disposto ad ogni cosa pur di proteggerla. Nel frattempo, strane uccisioni stanno tormentando la città di Seattle, pronti a far vacillare l'equilibrio e la segretezza degli esseri sovrannaturali agli occhi degli umani. La caccia all'assassino è aperta, e forse, Sherrie, non sarà l'unica a nascondere un terribile segreto. E il countdown per la fine di ogni cosa, sarà solo l'inizio...

Ho conosciuto Ilaria attraverso una fanfiction su Twilight. Non amo più quel genere ma lei è sempre stata piena di talento. Per quanto il romanzo presenti molte analogie con la saga della Meyer, lo consiglio a tutte le amanti dell'urban fantasy italiano.

LA SCRITTRICE:
Ilaria Cosa nasce a Bari in Italia (Puglia) nel 1992 da Raffaele e Paola Cosa. E' la più piccola della famiglia: ha due fratelli, Gerardo e Giuseppe, e una sorella, Genny. Passa la sua infanzia viaggiando per l'Italia con i suoi genitori a causa dei numerosi trasferimenti di lavoro. Alle superiori si iscrive all'istituto Ettore Majorana di Bari dove inizia i suoi studi di fotografia e grafica digitale. E' proprio in questi anni che perde suo padre a causa di un male ormai incurabile. Da allora decise di immergersi nella scrittura. All'età di sedici anni, oramai lettrice accanita, Ilaria pubblica sul web tra il 2008 e il 2010 la fanfiction “Horizon” ricalcando la storia la Saga di Twilight con il suo continuo. E' grazie ai suoi numeri sostenitori e lettori che inizia le prime bozze di quello che sarà poiBloodHunters. I Figli della Luna. La saga è composta da tre romanzi: BloodHunters. I Figli della Luna, BloodHunters. Il Mondo degli Inferi, BloodHunters. Apocalisse.

Potete trovare il libro: BloodHuntersbookrepublic .

Ma veniamo alla nostra seconda scrittrice , nuova anche per me : Giulia Gubellini.Scoperta da poco tramite Leonardo Patrignani (autore della saga Multiversum), Giulia ha scritto un vero e proprio romanzo distopico.
Molti dicono che presenta analogie con Divergent e Hunger Games ma ormai i libri di questo genere si assomigliano tutti.

Autrice: Giulia Gubellini.
Edito: Rizzoli.
Data uscita: 2014.
Genere: distopico.
Voto: a breve lo recensirò.
Italia, 2025. Il Paese è sopravvissuto alla Grande Crisi, ma è allo sbando, percorso da ondate di violenza. Il Potere si è sostituito alla politica e ha il controllo delle ricchezze. Ma per reprimere gli oppositori al regime, ha deciso di trasmettere in streaming h24 un programma che mostri ai cittadini qual è il prezzo della trasgressione alle regole: la morte. 13 ragazzi, i sovversivi più pericolosi del Paese, vengono rinchiusi in un bunker tra le Alpi per inscenare un gioco al massacro con un’unica regola: solo uno sopravvivrà. Tra loro c’è Alice, una timida sedicenne che non ha nulla in comune con i suoi compagni. E che dentro il bunker scoprirà l’amore e conoscerà davvero se stessa.










LA SCRITTRICE:


GIULIA GUBELLINI (1989) vive a Bologna. Appassionata di Stephen King e Quentin Tarantino, ha scritto il racconto L’Orco Meccanico che nel 2013 è stato uno dei più clamorosi successi del self-publishing. Under è il suo primo romanzo, che ha subito convinto Ivan Silvestrini, il regista culto di Stuck, a dirigere la web series in dieci puntate: http://under.nanopress.it.


Potete trovare il libro su Under.

I libri valgono ? Siete curiosi di leggerli? Scrivetemi in tanti e fatemi sapere il vostro parere.

0 commenti:

Cerca nel blog

La sognalettrice

La mia foto

Lei è una piccola lettrice in cerca di un suo posto.
E' curiosa, testarda, ama, suona, vive le persone. 
E' divergente. 
Se si dovesse descrivere andrebbe in panico. 
Musica, lettura, skate, surf, fotografia,  amici . 

Piccoli lettori potete trovarmi qui

Lettori fissi

Translate